TVATT

Teorie Violente Aprioristiche Temporali e Territoriali
uno spettacolo di Lugi Morra liberamente ispirato “East” e “West” di Steven Berkoff

Con: Luigi Morra, Pasquale Passaretti, Eduardo Ricciardelli
Musiche e suono: Camera
Luci e video: Domenico Catano
Elementi scenici: Stefano Zecchini
Drammaturgia e regia : Luigi Morra

TVATT è acronimo di Teorie Violente Aprioristiche Temporali e Territoriali. TVATT, in una parte di Sud Italia, è in realtà un modo per dire “ti picchio”, oppure, volendo azzardare una traduzione letteraria dal dialetto, “ti batto”.
Lo spettacolo , in gran parte comico e grottesco, indaga su una precisa tipologia di violenza: schiaffi, pugni, risse, sopraffazioni. Quella violenza primordiale, scovata nel quotidiano, che spesso agisce come un’esperienza piena di significati, caratterizzata da dinamiche che, nel bene o nel male, risultano essere inevitabilmente spettacolari.
L’arte di picchiarsi, tra la necessità di farlo e quella di saperlo fare, viene catapultata in una dimensione teatrale.
Dialetto calcato, espressioni rituali, posture improbabili, episodi di vita, atteggiamenti di sfida poco chiari. Tutto diventa linguaggio possibile, per raccontare conflitti e impulsi esistenziali legati a principi non sempre comprensibili ma al tempo stesso curiosi e affascinanti.
TVATT prende ispirazione da “East” e “West”,  due lavori di Steven Berkoff messi in scena a cavallo tra gli anni 70 e 80, in cui è forte la necessità dell’artista di andare a rievocare ed esorcizzare determinate questioni attraverso il gioco teatrale, attingendo dai sobborghi dell’East End Londinese. In TVATT Berkoff è una sorta di riferimento, un’ispirazione legata non tanto al testo, ma prevalentemente a un discorso di impulso, di scenario umano possibile e di vicinanza alle intenzioni e alla poetica. Non è l’elemento drammaturgico in sé, quindi, il riferimento, ma piuttosto una sorta di approccio condiviso, basato su un contesto geografico e culturale totalmente diverso. Un territorio circoscritto, che diventa pretesto per attraversare una questione diffusa a livello globale.

Una produzione Etérnit e Teatraltro con la collaborazione di Lunarte e il supporto di TeatroForte

“Colpisce allo stomaco l’evidenza del controllo, l’abilità scenica che manda in fumo quasi tutte le etichette preconfezionate.” Sergio Lo Gatto su Teatro e Critica

TVATT musiche dal progetto teatrale

Il disco dei CAMERA con la colonna sonora dello spettacolo

Il 28 febbraio 2017,  prodotto da Etérnit e pubblicato con MArteLabel, esce “TVATT musiche dal progetto teatrale”, secondo lavoro discografico dei CAMERA. 

ASCOLTA SU SPOTIFY

ACQUISTA CD

ACQUISTA IN DIGITALE

Il disco riprende le musiche composte per l’omonimo spettacolo teatrale, diretto da Morra e portato in scena la prima volta nel 2015, e alcuni brani inediti ispirati allo stesso spettacolo.
TVATT è a metà strada tra una soundtrack e un concept album. Nove tracce che comprendono musiche e anche brevi momenti recitati tratti dal lavoro teatrale, con la partecipazione degli attori Pasquale Passaretti ed Eduardo Ricciardelli. Le tracce sono composte, prodotte, suonate e missate dai CAMERA. Il mastering è stato affidato a James Plotkin.

Un labirinto musicale in cui il sound, linee melodiche di archi o di pianoforte incontrano un universo rock dalle influenze psichedeliche, tra batteria e cordofoni acustici filtrati da moog e delay. La cifra stilistica delle track è individuabile in una serie di identità diverse.
Dal post-punk e il noise alla tradizione melodica e compositiva italiana, le tappe del viaggio musicale che i Camera intraprendono sono sempre battute dalla simbiosi evidente che tiene legati rumore e melodia. Gli archi, il contrabbasso ed il violoncello sono quasi sempre filtrati da delay, phaser e octaver e a disposizione non tanto delle melodie portanti, ma del mood sonoro che caratterizza le track. Le batterie sono accompagnate da suoni percussivi realizzati attraverso l’uso di pezzi di metallo, oggetti domestici, sintetizzatori analogici e synth drum. Il pianoforte è lo strumento maggiormente utilizzato nella produzione delle melodie. L’approccio quasi antiaccademico agli strumenti musicali non emerge soltanto dal modo in cui vengono utilizzati gli archi e le percussioni, ma anche alcuni strumenti etnici come il baglamas greco e il banjo.

www.cameramusica.it

Prossimi appuntamenti
12-13 aprile 2017: Teatro di Documenti, Roma_ TVATT

22 aprile 2017: Teatro Ariston, Mondragone_TVATT + CAMERA live

5 maggio 2017: Mr Rollys, Vitulazio_CAMERA in concerto con le musiche di TVATT

6 maggio 2017: L’Asilo, Napoli_Camera in concerto con le musiche di TVATT

23 giugno 2017: Crack, Forte Prenestino, Roma_Camera in concerto con le musiche di TVATT

25- 26 luglio 2017: I concerti della Bottega, Benevento_ Residenza TVATT

5 agosto 2017: Tolfarte, Tolfa_TVATT round 1

18 agosto 2017: Arte in strada, Mirabello Sannitico_ TVATT

19 agosto 2017: Daemoncleaner Freedom Festival, Nocelleto di Carinola_ Camera in concerto con le musiche di TVATT

12-13 marzo 2018: Theater Het Klokhuis, Anversa, Belgio (in collaborazione con Società Dante Alighieri Anversa_TVATT + Camera live

 

14 marzo 2018: Istituto di Cultura Italiana di Bruxelles_ TVATT + Camera live

15 marzo 2018: Istituto di Cultura Italiana di Amsterda_ TVATT + Camera live

TVATT è una produzione Etérnit, Teatraltro con la collaborazione di Lunarte e il sostegno di TeatroForte

grafica: Achille Pacifico

foto di scena: Mena Rota

website: albertplaza.it

video promo: Domenico Catano, Riccardo Perazza

organizzazione e distribuzione: Flavia Alvi info@eternitonline.it

booking camera: Annalisa Arcieri live@cameramusica.it

ufficio stampa: Valeria Zecchini info@valeriazecchini.it

 Informazioni su 

Start typing and press Enter to search